Roberto Beccaria

Roberto “Spiegazza” Beccaria al Centro Polifunzionale Nuovo Foro Boario di San Damiano

Roberto Beccaria, organista, direttore di coro, compositore e insegnante.

Attualmente dirige le Voci Fuori dal Coro di Fossano, di recente ospite al Daily Service della BBC radio channel 4(in diretta mondiale) con cui ha inciso la sua composizione Missa Trust in Jesus. Dal 1984 si occupa di musica afroamericana con particolare riferimento ai generi Spiritual e Gospel, con studi, e saggi su riviste musicologiche specializzate. Dal 2012 ha sostituito Filippo Bessone come voce dei Trelilu di cui è diventato anche coautore.

COMPOSIZIONI:

Missa Trust in Jesus per voce, coro misto a 4 voci e trio jazz (Edizioni Carrara, Bergamo, 2006)

Elaborazione di circa 100 brani corali

Operine per coro di voci bianche e orchestra per il I Circolo didattico di Fossano dal 1998 al 2009

ATTIVITÀ DIDATTICA:

Stage sulla musica Gospel a Pescara (2001)

Stage sulla musica Gospel a Fossano (2001)

Docente collaboratore del M° G. Acciai nel corso di perfezionamento per gruppi vocali dell’az. Euroform di Fossano (2002)

Seminari di perfezionamento corale per la Regione Toscana, (2003-2006-2009-2011-2014-2016)

Docente in Masterclasses corali a: Riva del Garda, Volterra, Torino, Piossasco, Vicoforte.

GIURIE NAZIONALI E INTERNAZIONALI:

Membro di giuria al Concorso Corale Nazionale Corale “Franchino Gaffurio”, Quartiano (2000, 2002, 2004, 2006, 2008, 2010, 2011, 2014)

Membro di giuria ai Concorsi Corali Internazionali della Fondazione “Musica Mundi” (Interkultur Foundation):

– Concorso Internazionale Corale “Musica Sacra a Roma – I Maestri della Schola Romana”, Roma (2005),

– Concorso Internazionale “In Canto sul Garda” Riva del Garda (2003, 2007, 2008, 2009, 2013)

– Grand Prix of Choral Music, Graz (2011)

DIREZIONE ARTISTICA E COLLABORAZIONI:

Direttore artistico delle Rassegne Corali Internazionali “Città di Mondovì”:

Maestro collaboratore del coro “R. Maghini” di Torino in alcune produzioni dell’Orchestra Nazionale della RAI di Torino:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.