Loredana Cella

È con un enorme piacere che accogliamo, finalmente, dopo mesi passati come collaboratrice esterna, tra le nostre fila (possiamo dire nella nostra famiglia!) una figura che sarà una risorsa importante per Arte Ci Pare per la sua versatilità e la sua esperienza.

Loredana Cella, torinese di nascita, attenta e curiosa osservatrice e amante della sua città, cresciuta tra i libri e il teatro, omaggia il suo quartiere scrivendo “Piazza Statuto e Porta Susa”. E’ il suo primo libro, nato nel 2012 e scritto a quattro mani con Giuliano Vergnasco. Graphot Editrice. Nel 2018 cura il volume “Torinesi per sempre” edito da Edizioni della Sera. In questo volume ha scritto un racconto in collaborazione con Gabriella e Alfredo Rotiroti. Nel 2019, insieme a Aurora Frola, cura il volume “Piemontesi per sempre” edito da Edizioni della Sera. A giugno del 2020 entra a far parte dell’Associazione Arte Ci Pare. Sempre nel giugno 2020 ha dato vita alla pagina Facebook “Il caffè letterario di Lory” per parlare di libri, musica, fotografia in compagnia di cari Amici ed un buon caffè. Cura anche, sempre su Facebook la pagina : Il cane : il miglior animale al mondo.

Benvenuta davvero di cuore Loredana!

Ciao Giovanni

Ricordiamo il nostro Giovanni Ruffino con la locandina della magnifica serata che aveva fatto per noi alla S.O.M.S. D Amicis ad ottobre. La sua perdita ci porta via un amico, un artista, una colonna di Arte Ci Pare. Buon viaggio, amico nostro..

LA PINÒTA

LA PINÒTA

Òh Pinòta dla bela Pinòta

l’é d’un piasì mi vorìa da voi

l’é d’un piasì che mi na vorìa

l’é na neuit a durmì con voi

E vnì stasèira a li des ore

che pari e mari a sìo a durmì

E vnì staséira a li des ore

che pari a mari a sio a durmì

E li des ore n’arbàto e son-o

gentil galant s’a l’é rivà lì

l’ha dàit un càuss l’ha picà a la porta

bela Pinòta vnime a durbì

Mi son descàussa e ‘n camisòla

la mia mama l’é a durmì con mi

E vnì stasèira a j’óndes ore

che pari e mari a sio a durmì

Òh costa-sì mi la veuj contela

la veuj contela al mè pais

che na fijeta ‘d quatòrdes ani

a l’ha mename për ij barbis

O costa-sì mi la veuj contela

la veuj contela al mè pais

che na fijeta ‘d quatòrdes ani

a l’ha mename për ij barbis